Storia del Latte Ciclo del latte Proprieta del latte Filo diretto

LA CENTRALE DEL LATTE DI ALESSANDRIA E ASTI


STRUTTURA SOCIETARIA
La Centrale del Latte di Alessandria e Asti é una società che a sede ad Alessandria ed é stata fondata nel 1953.
Dal punto di vista giuridico è una Società per Azioni a partecipazione mista, pubblica e privata.
Le quote azionarie sono infatti divise secondo il seguente schema:


Comune di Alessandria
31%
Comune di Asti
15%
Provincia di Asti
15%
Comune di Novi Ligure (AL)
1%
Centro Latte
31%
Associazione Rivenditori Latte
7%
Cassa di Risparmio di Alessandria
1%

 

La sede della Società e lo stabilimento di produzione si trovano ad Alessandria. La rete di distribuzione, che si avvale di depositi decentrati (Asti e Novi Ligure) e di oltre 35 tra distributori diretti e Concessionari, si estende nelle provincie di Alessandria, Asti, Cuneo, Torino, Pavia e Genova e serve quotidianamente oltre duemila clienti attraverso una flotta di oltre 40 automezzi.
Dal 1990 l'Azienda produce anche, per conto del Centro Latte, il latte fresco pastorizzato con il marchio "Mi’ Latte” distribuito nel mercato della Versilia in oltre 1200 punti vendita.
BREVE STORIA DELL' AZIENDA

La Centrale del latte di Alessandria ed Asti nasce nel 1931 come cooperativa, per volontà di una decina di allevatori della provincia particolarmente impegnati nell'attività di sviluppo della zootecnia locale e sensibili alla valorizzazione di un prodotto genuino, completo e di altissima qualità nutrizionale, quale il latte fresco; ma anche in un contesto politico dominato dal regime Fascista, che favoriva la creazione e lo sviluppo di queste centrali per contribuire al miglioramento dell'alimentazione dei giovani Italiani.
La prima sede e stabilimento di produzione erano ubicati ad Alessandria in via Borsalino (ex ghiacciaia), dove si provvedeva alla raccolta, alla pastorizzazione e all'imbottigliamento del latte, venduto con il burro solo in città.
Nel 1953 i fondatori presero una storica e lungimirante decisione che diede una svolta determinante al settore della produzione lattiero-casearia locale: venne costituita infatti, nella attuale sede di Viale Ennio Massobrio, la NUOVA CENTRALE DEL LATTE, società per azioni a capitale misto.
I costitutori della nuova società erano gli allevatori riuniti in Cooperativa, i rivenditori, l'Istituto Bancario S. Paolo di Torino ed il Comune di Alessandria.
In occasione del rinnovo della convenzione con il Comune , nel 1983, la Centrale cambia nome e diventa La Centrale del Latte di Alessandria, fino al 1986, quando, in occasione dell'acquisizione della Centrale Comunale di Asti, entrano nella compagine associativa anche il Comune e la Provincia di Asti ed il nome dell'azienda diventa La Centrale del Latte di Alessandria ed Asti S.p.A.


Attualmente, dal punto di vista dell'azionariato, l'azienda è costituita per oltre il 60% da capitale pubblico e per il resto da conferimenti provenienti da allevatori, rivenditori e banche.
Le quote maggiori sono detenute dal Centro Latte, dal Comune di Alessandria, dal Comune e dalla Provincia di Asti.
La produzione principale è quella del latte fresco pastorizzato intero di Alta Qualità e parzialmente scremato che proviene esclusivamente da aziende agricole locali che, attraverso un contratto di filiera stipulato con il Centro Cooperativo Raccolta Latte (C.C.R.L.), assicurano la fornitura di un latte genuino, fresco e prodotto secondo le più rigide regole igienico - sanitarie.
Il controllo del rispetto dei disciplinari è affidato ad un un Ente terzo, ad oggi identificato nel CENTRO LATTE TORINO.
La produzione complessiva media giornaliera è di circa 50000/55000 litri così suddivisi:

65-70%
Latte Intero Fresco Pastorizzato Alta Qualità
28-30%
Latte Fresco Pastorizzato Parzialmente Scremato
1-1.5%
Panna Fresca Pastorizzata

Continua
© Copyright 2003 Centrale del Latte di Asti e Alessandria